DSA Diagnosi precoce

DSA Diagnosi precoce Milano

DSA Diagnosi precoce Milano

DSA Diagnosi Precoce

I disturbi specifici dell’Apprendimento (DSA) sono la Dislessia  (specifica compromissione nello sviluppo delle capacità di lettura), Disortografia (specifica compromissione nello sviluppo della capacità di controllare le regole ortografiche della scrittura), Discalculia (specifica compromissione nello sviluppo delle abilità aritmetiche), Disgrafia (specifica compromissione nello sviluppo delle abilità a riprodurre il segno grafico alfabetico e numerico). Essi non sono dovuti a ritardo mentale, problemi visivi e situazioni scolastiche.

E’ necessario riconoscere un DSA il più precocemente possibile, al fine di avviare altrettanto precocemente un percorso riabilitativo delle abilità di lettura, scrittura, di conoscenza numerica e di calcolo. Più è precoce l’intervento riabilitativo, infatti, più aumenta la sua efficacia.

Quando avviare un DSA diagnosi precoce?

Quando compaiono possibili segnali precoci di un futuro Disturbo o difficoltà di apprendimento durante la Scuola d’Infanzia. Possono essere:

  • difficoltà di linguaggio (ad esempio confusione di suoni, omissioni/inversioni di sillabe nella parola, sintassi inadeguata per l’età, povertà lessicale difficoltà nei giochi linguistici e nella costruzione di rime),
  • difficoltà di orientamento spaziale sul foglio o nella copia di un modello,
  • difficoltà di memoria a beve termine e ad imparare le filastrocche e canzoncine, difficoltà di attenzione,
  • difficoltà nella manualità fine, nel vestirsi svestirsi, problemi di coordinazione e di lateralizzazione.

Quando possono comparire i primi segnali di DSA?

Durante la scuola primaria possibili segnali della presenza di un Disturbo o una difficoltà di apprendimento sono: sostituzioni di suoni simili (p/b; d/t; f/v; m/n), sostituzioni di lettere speculari (p/b; d/t; f/v; m/n), difficoltà di scrittura e lettura di suono difficili (ad es. gn, gl, sc ch), difficoltà con le doppie e gli accenti, scrittura poco leggibile, punteggiatura inadeguata, difficoltà nell’imparare le tabelline e nell’eseguire i calcoli a mente.

Durante la scuola secondaria un disturbo o una difficoltà di apprendimento potrebbe manifestarsi con difficoltà nell’esposizione orale e/o scritta, nella comprensione dei testi, lentezza nell’esecuzione dei compiti, presenza di deficit nei processi di automatizzazione, difficoltà a prendere appunti, a copiare dalla lavagna, scarsa organizzazione del tratto grafico, sostituzione e/o omissione di lettere o numeri, deficit attentivi,  facile affaticabilità in tutti i compiti che richiedono la lettura, difficoltà nelle lingue straniere.

Qualora vi siano presenti tali sintomi, sarebbe consigliabile rivolgersi ad equipe multidisciplinare, presenti  nelle strutture pubbliche e nel privato accreditato dalla ASL AST regione Lombadia, specializzate nella diagnosi di disturbi o difficoltà di apprendimento.

Certificazione DSA ASL

Nella Regione Lombardia esistono elenchi redatti dalle varie ASL di soggetti autorizzati ad eseguire privatamente la certificazione diagnostica per i Disturbi dell’apprendimento.

Una volta effettuata una diagnosi accurata è necessario avviare un percorso atto a potenziare le abilità di letto-scrittura, di calcolo e conoscenza numerica; potenziare la capacità attentive e mnesiche, le funzioni esecutive e il metodo di studio.

Allo stato attuale, infatti, il trattamento più efficace sembrerebbe essere un trattamento neuropsicologico che preveda sia il potenziamento delle funzioni specifiche meno efficienti del singolo individuo, sia il potenziamento delle funzioni” trasversali” che possono modulare tutti i compiti più specifici (come le varie componenti dell’attenzione e delle funzioni esecutive quali l’inibizione, la flessibilità, la pianificazione e la memoria di lavoro).